POP

“Boy erased” – un film che fa riflettere

Un film gay autobiografico che esce finalmente dai soliti canoni di leggerezza e stereotipia, trattando invece temi molto seri che meritano di essere discussi.

“Boy erased” ovvero “Ragazzo cancellato” è il racconto autobiografico di Garrard Conley. Il film arriverà in Italia il prossimo 22 novembre, diretto da Joel Edgerton, con Nicole Kidman e Russell Crowe.

Parla dell’adolescenza descritta da Garrard nel suo libro, un’adolescenza difficile vissuta in una famiglia molto religiosa che non accetta la sua dichiarazione di omosessualità e che anzi, gli imporrà di andare a farsi “Curare” nel centro “Love in action”.

Purtroppo esistono ancora luoghi dove si crede che l’omosessualità sia una malattia da “Correggere” come qualsiasi altro disturbo mentale. In questo caso Garrard, che vive in una piccola cittadina dell’Arkansas fu costretto, a soli 19 anni, a frequentare un programma correttivo sostenuto dalla chiesa.

Fortunatamente però, gli sforzi dei genitori e della struttura risultano vani e finisce con l’accettare con forza la propria identità.

Quello che sicuramente dovrebbe farci riflettere di questo film, è il fatto che l’autore non ha mai perso la propria identità, non ha lasciato che altre persone determinassero la sua vita, cambiandola nel profondo. Non ha voluto accettare di essere infelice a vita per la “Felicità” di altri.

Ricordiamoci che siamo persone stupende e non persone da curare!

https://www.comingsoon.it/videoplayer/embed/?idv=29615

(Credit photo: http://moviemagazine.it/boy-erased-trailer-del-film-che-punta-alloscar-con-russell-crowe-e-nicole-kidman/)

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...