POP

Unione civile, qualche consiglio per non farsi mancare nulla “Risparmiando”

Ormai già da qualche anno possiamo godere della famosa legge 20 maggio 2016, n. 76 (cosiddetta legge Cirinnà) ed avere finalmente gli stessi diritti, o quasi, di qualsiasi altra coppia. Cosa fare però se si vuole affrontare questo passo senza per forza doversi indebitare? Ok, parliamo di sicuro del giorno che sarà il più bello ed importante della vostra vita,  che resterà nella vostra memoria e in quella dei vostri invitati

Ormai già da qualche anno possiamo godere della famosa legge 20 maggio 2016, n. 76 (cosiddetta legge Cirinnà) ed avere finalmente gli stessi diritti, o quasi, di qualsiasi altra coppia. Cosa fare però se si vuole affrontare questo passo senza per forza doversi indebitare? Ok, parliamo di sicuro del giorno che sarà il più bello ed importante della vostra vita,  che resterà nella vostra memoria e in quella dei vostri invitati ma: Vale davvero la pena spendere tanti soldi? Non sarebbe giusto pensare che, dopo quel giorno, ce ne saranno altri mille degni di essere comunque vissuti al meglio?

Io mi sono ritrovato ad affrontare questa fantastica esperienza proprio quest’anno: Fidanzato da 7 anni con la persona che amo e deciso a fare il grande passo. La realtà però è che, non ci saremmo mai potuti permettere un matrimonio principesco, castello e vestiti pazzeschi. Quindi, forse anche per deformità professionale, ho deciso di prendere in mano la situazione e dedicarmi all’organizzazione del nostro matrimonio -Unione Civile-.

Ero intenzionato ad avere tutto quello che per me era essenziale ma, rimanendo in un budget ristretto. Ecco come ho fatto:

LISTA INVITATI

Una delle prime cose da capire e che intaccheranno di molto il budget è: Come voglio che sia il mio matrimonio? Uno da 200 invitati in cui ci saranno persone che si conoscono bene ed altre no o magari qualcosa di più intimo? Nel nostro caso abbiamo optato per un matrimonio intimo di sole 40 persone. Abbiamo preferito avere con noi chi negli anni ci è stato più vicino, che davvero ci vuole bene e che avrebbe di sicuro capito questo nostro gesto d’amore.

E’ importantissimo quindi stilare una lista, incominciando dai familiari e dagli amici più stretti e a seguire altre persone che vi piacerebbe partecipassero. Successivamente, mandate gli inviti e vedete come le persone risponderanno. Avere le idee chiare sul numero dei partecipanti è fondamentale per la scelta del resto.

Ricordatevi però che, sebbene non inviterete tutto il mondo, sarà comunque necessario farlo sapere in giro per evitare gaffes. Noi abbiamo preparato due messaggi distinti: Uno di sola comunicazione e l’altro di invito.

PREPARARE LA “LISTA DEI DESIDERI”

Chiarito il punto delle persone che vi parteciperanno, ora bisognerà capire come organizzare il tutto. E’ essenziale avere le idee chiare e buttare giù una tabella base che comprenda tutto quello che vorreste: fiori, vestiti, anelli, bomboniere, confetti, pensieri per i testimoni, cantante o band per intrattenimento, decorazioni di vario tipo. Ricordatevi di includere anche costi come: fotografo, location e menù, comune e spese varie (bollo, costi extra se non vi sposate nel comune di residenza) e altre cose di questo tipo.

Una volta creata la lista, stabilite un budget e ad ogni singola voce cercate di dargli un valore ipotetico che poi andrete a cambiare nel momento in cui avrete il costo effettivo (costi fissi a parte). Metteteli quindi in ordine di importanza, da quelle cose a cui non potreste assolutamente rinunciare a quelle che sareste disposti a tagliare, sarà così più facile eliminare il “Superfluo” nel caso in cui le spese diventassero troppo alte.

State certi che questa lista continuerà comunque a variare fino all’ultimo giorno ma almeno avrete le idee chiare e tutto sotto controllo.

SCEGLIERE LA LOCATION

Sono due i posti da dover valutare con attenzione. Partiamo dalla scelta del comune o comunque del posto in cui deciderete celebrare “Il rito”. Pensate a qualcosa che vi possa far sentire bene, a casa. Non fermatevi alla prima opzione, chiamate e visitate almeno 3 o 4 posti. Molte volte, almeno parlo per me, anche il feeling che si instaura con la persona che poi vi unirà civilmente è fondamentale.

Capite bene come strutturare la vostra giornata, cosa vorrete per il comune e cosa lasciare invece per il pranzo -o cena-. Noi ad esempio abbiamo avuto la fortuna di avere la nostra amica Miriam a cantare durante le pratiche comunali e la firma. Questo ha reso il tutto molto più intimo, romantico ed emozionante, non solo un: Leggi, firma e vai. Ovviamente però, è una cosa individuale. Magari preferite lasciare tutto per il dopo e questo funzionerebbe lo stesso.

Passiamo invece alla scelta del ristorante, altro punto fondamentale della giornata. Se avete ingaggiato un fotografo, ricordatevi che probabilmente vi porterà via per un breve servizio mentre i vostri ospiti andranno direttamente nel posto scelto. Assicuratevi quindi che sappiano bene dove andare. Utile informarsi anche sui parcheggi della zona in modo da dare un servizio in più che sarà di sicuro ben accetto dai vostri ospiti.

Ma a questo punto: Cosa scegliere? Ovviamente tutto sta alle vostre tasche. Da un semplice brindisi e buffet in comune -in molti permettono di farlo ma informatevi su orari di chiusura e permessi vari- ad un ristorante, villa o, come abbiamo fatto noi, uno spazio eventi.

Premettiamo che la cosa più economica è di sicuro il buffet ma questo può lo stesso essere una scelta di tutto rispetto e se fatta bene, anche molto elegante e d’effetto.

Se volete dirottarvi invece sul ristorante, tenete presente che un menù di quel tipo si aggira sopra i 100/120 euro a persona. Ovvio che anche qui va in base alla location, se opterete per una villa con giardino e vista, non aspettatevi di spender poco.

Il giusto compromesso, come dicevo prima, noi lo abbiamo trovato in uno spazio eventi molto carino trovato per caso. Ci è piaciuta subito l’idea perché il posto, oltre ad avere una bellissima terrazza ed ad avere spazi molto moderni al suo interno, poteva essere allestito come meglio credevamo. Poi ci piaceva anche molto l’idea di avere un posto tutto per noi, dove poterci rilassare e sentirci a nostro agio. Altra cosa positiva: Tutto il personale sarà dedicato solo al vostro evento.

 

I DETTAGLI

Ecco la cosa che vi darà più da fare, non subito ma, sarete presto trascinati in questo mondo parallelo dedicato al matrimonio. Imparerete e scoprirete che esistono così tante cose da non sapere nemmeno da dove iniziare. Noi abbiamo avuto la fortuna di avere una wedding planner che ci seguisse, altrimenti non ne saremmo usciti vivi. La cosa bella? Era offerta nel costo del locale.

Dopo essersi ricordati di inserire a budget questa spesa, è importante pensare al tema che vorreste per il vostro giorno: Cosa vi rappresenta di più? Un colore? Un evento? O forse una località in particolare? Partite da questo e lasciatevi ispirare.

Noi abbiamo fatto tutto questo in meno di 6 mesi con mio marito che mi diceva “Ma dai, cosa vuoi che ci sia da fare? Due cose!” ma ricordatevi che invece ci vuole del tempo. Ve ne accorgerete quanto inizierete a girare per i vari posti, quando andrete a scegliere i vestiti, quando dovrete pensare al menù, alla torta, alle bomboniere.

Fondamentale: scegliete posti e locali con persone aperte e felici di avervi, non vorreste mai rovinare il giorno più bello avendo a che fare con del personale scortese o magari poco professionale.

Ultimo consiglio che posso darvi e sulle fedi. Considerate che si parla di metallo prezioso quindi, sarà caro. Noi però abbiamo risparmiato qualcosina scegliendo come base un modello di marca e facendole realizzare da un artigiano orafo. Abbiamo ottenuto oggetti unici e creati apposta per noi. Non potevamo chiedere di meglio!

A questo punto che dirvi: Non andate in panico, godetevi questo bellissimo momento e… fatevi scattare un sacco di foto!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...